Le passeggiate culturali di Siciliando allo Sherbeth Fest: si ricomincia con il quartiere Seralcadio

Ritornano le passeggiate itineranti dell’associazione culturale Siciliando. Quest’anno avranno luogo in concomitanza del festival del gelato lo “Sherbeth Festival”.

L’appuntamento è per il  27 Settembre 2018, alle ore 17.30, davanti al piano della Cattedrale di Palermo, luogo da cui avrà inizio la passeggiata curata dal professore Emanuele Drago, in collaborazione con l’Associazione Siciliando Style, che porterà alla scoperta degli angoli meno conosciuti del quartiere Seralcadio.

Un cammino nel quale il professore, autore del libro “Palermo in un Romanzo”, accompagnerà i partecipanti alla scoperta dei vicoli, dei palazzi, delle storie inedite e dei misteri di questo affascinate quartiere.

Questo il percorso:

Cattedrale, Piazza Sett’Angeli, Piazza Beati Paoli, via Celso, salita Castellana, Sant’Antonino, via Bandiera e si concluderà in via maqueda.

Il coupon comprenderà passeggiata culturale con guida + apparecchio auricolare radiomobile + coupon degustazione gelato allo Sherbeth .

Per info chiedere al team di amministrazione del gruppo Siciliando o scrivere a SiciliandoStyle@gmail.com

Dalle passeggiate allo Sherbeth Fest. Si tratta del più grande Festival dedicato all’arte del gelato artigianale, giunto quest’anno alla sua X Edizione.

Cinquanta Maestri Gelatieri e tutto il loro estro, espresso nella creazione di gusti particolari e indimenticabili, con provenienza da tutto il mondo: dall’Italia alle Isole Cayman, Dalla Bolivia alla Germania, dal Brasile all’Inghilterra.

Degustazioni di Gelato, spettacoli musicali, Cooking show in area Gourmet con ospiti sensazionali e tanto intrattenimento.

 

Una manifestazione unica al mondo, che ha uno sfondo speciale per questa vetrina del gelato artigianale: la nostra Palermo Capitale della Cultura 2018.

A cura di Siciliando

Rassegna eventi, Papa Francesco a Palermo

Una visita a Palermo in occasione del 25esimo anniversario della morte di don Pino Puglisi, il prete ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993. Papa Francesco ha dedicato a lui la sua omelia dal Foro Italico. Poi un discorso contro la mafia: “Non si può credere in Dio ed essere mafiosi. Chi è mafioso non vive da cristiano, perché bestemmia con la vita il nome di Dio-amore”.

 

Poi, dopo il pranzo con gli ospiti della Missione di speranza e carità, è andato a Brancaccio sul luogo dell’omicidio di don Puglisi.

E ancora: in cattedrale, per poi raggiungere il Politeama per il suo discorso ai giovani.

a cura di Siciliando

«Palermobimbi», Siciliando incontra il presidente dell’associazione Annette Lichtenstern

Palermobimbi è una risorsa per i bambini, i genitori e la città di Palermo. È un’associazione nata 8 anni fa che si propone come guida per le famiglie, offrendo loro informazioni, notizie, articoli, dossier allo scopo di approfondire temi quali l’infanzia, l’adolescenza. Insomma è un punto di riferimento per i genitori, uno strumento che permette di interagire con educatori, scuole e associazioni. E proprio in tema di associazioni, Siciliando Style ha partecipato lo scorso 9 settembre all’evento organizzato da Palermobimbi dal titolo “Palermobimbi Sports Day”, con oltre 38 sport dedicati ai bambini, per facilitare la scelta dei genitori e dei bimbi per lo sport su misura per loro. Tutte attività gratuite che si sono svolte presso lo Sporting village Palermo di viadotto Carlo Perrier, 3. L’associazione Palermobimbi oltre al portale (www.palermobimbi.it), si occupa di organizzare eventi, family tour, laboratori, scuola ed editoria e tutto sempre motivata da una mission: migliorare la qualità di vita delle famiglie. Siciliando ha incontrato Annette Lichtenstern, presidente di Palermobimbi, laureata in Design della Comunicazione, da 21 anni grafica pubblicitaria, web designer e soprattutto mamma: ha tre figli.

Ecco l’intervista realizzata da Roberta La Barbera:

D: Un grande evento, un momento culturale o un laboratorio: gli eventi di Palermobimbi non sono mai banali…

R: L’ideazione dei nostri eventi spazia dall’organizzazione dell’animazione, dei laboratori alla comunicazione dell’evento stesso.

 

D: Orientarsi tra le discipline sportive? Facile con “Palermobimbi Sports Day”

 

R: Si tratta di una grande festa per i bambini e per le famiglie. Un’occasione, in una sola giornata, di provare a cimentarsi in tutti i tipi di sport, dai più tradizionali a quelli più insoliti.

D: e ancora: l’associazione offre un binomio perfetto che rappresenta un’annosa questione. Ci si riferisce alla giornata Palermobimbi Food end Kids. Come affrontare la questione cibo con i bimbi?

R: Si tratta di una giornata dedicata alla sana alimentazione. Tutto con un approccio ludico, fatto di laboratori, percorsi, attività a tema con lo scopo di scoprire il cibo giocando. In più, la giornata dà spazio, attraverso workshop, talk show e info point, ai genitori di confrontarsi e non solo: anche di sperimentare delle ricette sane per tutta la famiglia.

D: Un contributo interessante è dato proprio dalle mamme. Può spiegarci meglio il loro contributo nell’ambito dell’associazione?

R: Sì, le mamme rappresentano un contributo importante grazie alla loro creatività. Sono mamme che hanno talento, artiste, artigiane che, insieme, danno vita a delle bancarelle variopinte ricolme di manufatti unici. UN’occasione questa per far apprendere anche i bambini: si svolgono infatti laboratori e attività a loro dedicate, portate avanti dalle mamme. Dove? Presso il mercato San Lorenzo.

D: Poi c’è la caccia al tesoro in bus…

R: si tratta di un gioco di orientamento in città, che viene organizzato in primavera, con mappe e percorsi da esplorare, che si svolge per la città, lasciando a casa il mezzo privato e utilizzando l’autobus. Ciò è già una divertente avventura per i bimbi con tante sorprese, prove da superare e incontri, tutto contribuisce a rendere la caccia al tesoro un gioco indimenticabile per tutta la famiglia.

D: Le avventure in città con le ‘domeniche Safari’. Ci spiega cos’è?

R: Nella lingua swaili, safari significa viaggio… ma non è necessario raggiungere savane sperdute per vivere un’avventura! Palermo è una giungla “urbana”, perfetta location per andare a caccia di animali di tutti tipi (scolpiti, dipinti, reali e fantastici),  a colpi di indovinelli e macchina fotografica. Il Safari è sempre diverso e si svolge in giro per Palermo o nei musei della città e viene organizzato una domenica al mese.

D: Poi ci sono anche le passeggiate in natura a km zero. Può raccontarci di cosa si tratta?

R: Sono delle passeggiate che si svolgono all’interno della Real Tenuta della Favorita. Sono degli eventi che si organizzano in occasione della festa della mamma o di altre manifestazioni o, in alternativa, con l’aiuto di e la competenze di esperti, per le scolaresche. Insomma si organizzano a richiesta per le famiglie con bambini.

D: Palermobimbi si è dedicata anche all’editoria con un progetto. Può dirci di cosa si tratta?

R: Prendi una designer creativa, una mamma tuttofare, tre bambini più tre adolescenti, mixa con la passione per la cucina e per la fotografia, aggiungi un pizzico di amore. Insaporisci con giochi e lavoretti e qualche raggio di sole. Lascia riposare per una notte e informa fino a doratura: ecco il primo libro di Palermobimbi:   “Merende per gioco” , una raccolta di ricette e di idee per tutta la famiglia.

Insomma per scoprire le innumerevoli attività dell’associazione, basta collegarsi al sito. Info all’indirizzo e-mail: info@palermobimbi.it.

 

 a cura di Roberta La Barbera e Serena Marotta

Rassegna eventi, Sicily Food Festival di Cefalù

Siciliando è stata a Cefalù ieri, 8 settembre 2018, per l’evento che si è tenuto alle 11 presso l’hotel Riva del sole, dal titolo: Come la birra ha salvato il mondo.

Curiosità e aneddoti sulla birra, ma anche letture e riflessioni a cura di Massimo Alberto Galli. Ecco il video:

Come la birra ha salvato il mondo … con Massimo Galli a Cefalù! 🍺🍻🍺🍻

Pubblicato da Daniela Carnevali su Sabato 8 settembre 2018

Alcuni momenti dell’evento:

 

Gli appuntamenti di Siciliando: al teatro Ditirammu il musicista e compositore Carlo Di Francesco

Stasera, 9 settembre 2018, alle 21.30, il professore di “Amici” di Maria De Filippi, il compositore e musicista Carlo di Francesco, sarà in scena al teatro Ditirammu di via Torremuzza, 6, a Palermo.

Siciliando partner del teatro offre a tutti gli associati la possibilità di usufruire del codice promo, per avere uno sconto sul prezzo del biglietto.

Info per prenotazioni: 3913064887
oppure su www.teatroditirammu.it

 

Rassegna eventi, videomapping a Palazzo Reale

Videomapping su Palazzo Reale.In occasione dell'apertura del portone monumentale Vice Regio, sul prospetto del Palazzo Reale di Palermo (in piazza del Parlamento), la facciata del Palazzo Reale cambiare volto grazie al video mapping "Al -Qasr", nome arabo del Cassaro.il racconto animato narra la storia del castello, la colonizzazione fenicia e le porte aperte sulla Galca araba, la fortificazione normanna e il trionfo dei mosaici e dell'architettura arabo-normanna, i momenti di decadimento e i fasti barocchi.

Pubblicato da Guido Antonio Sorano su Sabato 8 settembre 2018

Sul prospetto del Palazzo Reale di Palermo (in piazza del Parlamento), la facciata del Palazzo Reale cambia volto grazie al video mapping “Al -Qasr”, nome arabo del Cassaro.
Il racconto animato narra la storia del castello, la colonizzazione fenicia e le porte aperte sulla Galca araba, la fortificazione normanna e il trionfo dei mosaici e dell’architettura arabo-normanna, i momenti di decadimento e i fasti barocchi.

a cura di Guido Sorano

XXXI Festa del Teatro, l’intervista a Lollo Franco

Siciliando incontra Lollo Franco. Ecco l’intervista realizzata dal presidente dell’associazione, Vincenzo Perricone.

Bellissima testimonianza del maestro Lollo Franco alla XXXI FESTA DEL TEATRO 2018

Pubblicato da Vincenzo Perricone su Giovedì 6 settembre 2018

 

In scena “Viva Palermo e Santa Rosalia”

Siciliana doc, donna gentile, ironica, che ama documentarsi, sviscerare ogni angolo che riguarda la sua terra: la Sicilia. Lei è Sara Favarò, scrittrice, attrice, cantante, cantastorie, regista. Donna dalla mente poliedrica, che si esibirà domenica, 9 settembre alle 18 al teatro Orione, a Palermo, con lo spettacolo tratto dal suo libro dal titolo “Viva Palermo e Santa Rosalia” per la regia di Gaetano Martorana e Sara Favarò, musiche di Sara Favarò e Salvatore Scinaldi. Ingresso gratuito.

Un libro, quello della Favarò,  come racconta a Siciliando, articolato in più parti, una in italiano, l’altra in siciliano, che narra la storia della santa patrona della città, ma che raccoglie anche documenti inediti sulla vita di Rosalia Sinibaldi, aldilà delle credenze popolari. Un lavoro che porta con sé una ricerca raffinata e accurata, un punto di vista differente e veritiero di Santa Rosalia. L’idea è nata dall’amore che la scrittrice nutre per il suo territorio. Amore che viene ricambiato dalla sua città.

Da questo lavoro teatrale nascerà anche un cd con la voce di Alessio Scarlata che sarà presentato a Milano il 22 settembre e poi a Palermo, il 29 settembre.

Sara Favarò ha pubblicato oltre 54 libri tra saggi, racconti, testi teatrali e musicali.

a cura di Serena Marotta

I Partner di Siciliando: il teatro Ditirammu

A partire da quest’anno Siciliando è partner del teatro Ditirammu di via Torremuzza, 6, a Palermo.

«Per noi un orgoglio poter rappresentare con il nostro supporto una realtà unica nel suo genere, ricca di storia, di passioni e di talenti.», spiega il presidente dell’associazione Siciliando, Vincenzo Perricone.

E Siciliando pensa ai suoi iscritti: la stagione teatrale vedrà un cartello di spettacoli molto ricchi e sarà data la possibilità agli iscritti dell’associazione di ottenere uno sconto sul biglietto d’ingresso.  Come si ottiene la promo? Basta cliccare sul post e richiedere il codice promo direttamente sui commenti o, in alternativa, per chi non ha Facebook, contattando l’associazione Siciliando o acquistando i biglietti nella sezione shop del sito di Ditirammu.

Il coupon permetterà di avere uno sconto pari al 20% sui biglietti, ad esclusione degli spettacoli #oravicunto e abbonamenti.

a cura di Serena Marotta

Corsi, Siciliando speaks English

Tra le tante iniziative dell’associazione culturale Siciliando, è stata promossa con successo quella del corso base di inglese,  presso lo SpazioDeSpuches 11, a Palermo, lo scorso gennaio, con l’insegnante madrelingua Vilma Vannetti. Un evento che ha visto la partecipazione numerosa ed entusiasta di tanti Siciliandi.

Siciliando … speaks English ci siamo amici di Siciliando, parte il primo corso base di inglese che sarà tenuto da una professionista ed insegnante madrelingua inglese.Vi aspettiamo numerosi alla presentazione e dimostrazione gratuita , sabato 13 gennaio alle 16,30 presso lo studio SpazioDeSpuches11 sito a Palermo in via De Spuches 11.Amazing!!!

Pubblicato da Vincenzo Perricone su Domenica 7 gennaio 2018

Ecco i momenti del corso grazie alle immagini dell’inviato di Siciliando, Guido Sorano:

 

Gli appuntamenti di Siciliando, “Palermobimbi Sports Day”

L’associazione culturale Siciliando parteciperà il prossimo 9 settembre dalle ore dieci e sino alle 19 alla giornata dell’orientamento allo sport per i bambini. Un evento che è organizzato dall’associazione Palermobimbi e che servirà a far provare ai bambini le diverse discipline sportive e poi scegliere quella ad hoc per i propri figli. Si tratta di attività gratuite.

Insomma una grande festa per i bambini e un’occasione per trascorrere una giornata all’aria aperta con animazioni e giochi presso lo Sporting village Palermo, viadotto Carlo Perrier, 3.

Info all’indirizzo: info@palermobimbi.it.

 

a cura di Serena Marotta

Rassegna eventi, V Simposio d’arte a Cefalù

L’associazione culturale Siciliando ha partecipato ieri all’evento d’arte di Cefalù: V Simposio, ideato dal maestro Roberto Gioacchino, presidente dell’associazione “Cefalù Città Degli Artisti”.

La manifestazione quest’anno è dedicata alla donna. Un’occasione questa per favorire lo scambio culturale-artistico e la libertà di espressione, che ha avuto inizio ieri, 30 agosto, e si concluderà il 9 settembre 2018.

Ecco alcuni momenti dell’inaugurazione grazie agli scatti di Guido Sorano:

Cefalù, Conferenza stampa, Città degli Artisti V Simposio d’arte e laboratorio.

Pubblicato da Daniela Carnevali su Giovedì 30 agosto 2018

In diretta da Cefalù , Citta’ degli artisti , il V Simposio d’arte e laboratorio , Roberto Giacchino

Pubblicato da Rosanna Augello su Giovedì 30 agosto 2018

L’intervento del nostro Presidente Vincenzo alla conferenza stampa del V Simposio d’arte e laboratorio.

Pubblicato da Daniela Carnevali su Giovedì 30 agosto 2018

Gli appuntamenti di Siciliando: V Simposio d’arte di Cefalù

Un’edizione dedicata alla donna. È quella del V Simposio d’arte che avrà luogo a Cefalù (Palermo), il prossimo 30 agosto. L’evento è nato dall’idea del maestro Roberto Gioacchino, presidente dell’associazione “Cefalù Città Degli Artisti”.

Quest’anno la direzione artistica del progetto è stata affidata alla stilista cefaludese Maria Vello, già membro del direttivo.

L’associazione culturale Siciliando sarà presente con le sue telecamere all’evento per promuovere l’arte degli artisti che hanno aderito alla mostra.

La manifestazione è promossa dal suo ideatore  Roberto Giacchino e dall’associazione artistica e culturale “Cefalù Città Degli Artisti”, con il patrocinio del comune di Cefalù.

Un’occasione questa per favorire lo scambio culturale-artistico e la libertà di espressione, che avrà luogo a partire dal 30 agosto al 9 settembre 2018.

Qui il programma e i dettagli:

30 agosto 2018, ore 18,00 inaugurazione del simposio e presentazione degli artisti, presso la sala delle “Capriate” del comune di Cefalù, in Piazza Duomo;

Dal 31 agosto al 2 settembre 2018, mostra e laboratorio per le strade del centro storico di Cefalù, degli artisti partecipanti al simposio;

Dal 30 agosto al 09 settembre 2018, mostra collettiva presso la sala espositiva “Ottagono Santa Caterina”, piazza Duomo di Cefalù.

 

a cura di Serena Marotta