Le passeggiate di Siciliando. Viaggio nelle ville del buon ritiro. Bagheria

Conoscete Bagheria e le storiche ville settecentesche in cui l’aristocrazia palermitana amava soggiornare?

Siciliando vi accompagna alla scoperta di Villa Butera e Villa Palagonia, domenica 24 marzo 2019, con un suggestivo itinerario curato ed ideato dal professore Emanuele Drago.

Aneddoti e curiosità legati a Giuseppe Branciforti, principe di Pietraperzia e Leonforte, conte di Raccuglia e cavaliere del Vello d’Oro che nel 1658 fece costruire Villa Butera e a Francesco Ferdinando Gravina e Alliata, principe di Palagonia, figura enigmatica e misteriosa tanto quanto i “mostri” di Villa Palagonia, le creature in tufo d’Aspra che rendono unico al mondo questo sito storico siciliano.

Appuntamento alle ore 09.00 al parcheggio di Villa Butera. Prevista una degustazione alla fine della visita. Costo della visita 12 euro per gli associati e 15 per i non associati. Prenotazioni tramite sms o whatsApp al numero dedicato 3661332786 , tramite mail all’indirizzo SiciliandoStyle@gmail.com

Domenica 10 marzo a Palermo: “Il diamante nel piatto. Storia golosa della Sicilia in 100 ricette e cunti” di Anna Martano

Non chiamatelo ricettario. “Il diamante nel piatto. Storia golosa della Sicilia in 100 ricette e cunti” è molto di più.

L’autrice, Anna Martano, docente e critica enogastronomica nonché Prefetto per la Sicilia dell’Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia, incontra i suoi lettori a Palermo per raccontare come “Il diamante nel piatto” sia nato dalla profonda passione per questa terra e da un’innumerevole quantità di appunti e pizzini conservati con cura negli anni. Ricette preziose perché frutto di indagine storica, studio degli ingredienti, legate a doppio filo a tradizioni e “cunti” di Sicilia.

“Perché questo titolo? E quanto di ogni epoca ritroviamo nei “purpetti ricchi” piuttosto che nel “lacertu ammuttunatu?”. A dialogare con Anna Martano di territorio, come risultato di saperi e sapori, Vincenzo Perricone, presidente di Siciliando. Una piacevole chiacchierata fatta di aneddoti e piccole chicche su pietanze e prodotti. Protagonista, ancora una volta, la Sicilia, diamante donato dal Padreterno secondo un’antica ed anonima poesia siciliana con baccalà e stoccafisso ereditato dai Normanni, vite, ulivi e spezie dai Greci, frutta candita, glassa e sciroppi dagli arabi e tanto altro ancora…

A Caltanissetta il convegno: “La Sicilia del gesso” (12 gennaio)

Sabato 12 gennaio il team dell’associazione culturale Siciliando si sposterà a Caltanissetta dove, a partire dalle ore 9.00 presso la Sala Magna del Consorzio universitario in Corso Vittorio Emanuele 92, si terrà il Convegno di Studi sul tema: “La Sicilia del gesso. Stratificazioni, tecniche costruttive e cultura”.

Il Convegno, organizzato dall’Università degli Studi di Palermo col patrocinio dell’Assessorato dell’Istruzione e della formazione professionale della Regione Siciliana e del Consorzio Universitario di Caltanissetta, intende approfondire gli aspetti geologico-naturalistici del gesso e i suoi diversi usi in ambito architettonico, rurale e urbano, storico-artistico ed etnoantropologico.

Durante la giornata sarà possibile visitare una mostra di minerali di gesso curata da Ettore Fiorino e un’esposizione artistica con le opere di Giuseppe Agnello e Carlo Sillitti. Alla fine del congresso, è prevista l’esibizione in canti del lavoro del coro polifonico “Terzo millennio di Racalmuto” e la Compagnia di canto e musica popolare favarese.

L’organizzazione scientifica è a cura della professoressa Marina Castiglione e del dottor Giuseppe Giugno. La segreteria amministrativa a cura di Alchimia.

Per info rivolgersi a alchimiapress@gmail.com.

Di seguito il programma:

Siciliando presenta “Palermo Insolita” da Wagner a Rosk & Loste (23 dicembre)

Si tratta di un itinerario assolutamente insolito ed inedito che vi porterà domenica 23 dicembre 2018 dalle ore 09:30 alle 12:45 fin dentro la stanza in cui soggiornò il grande Richard Wagner con la famiglia e dove compose le ultime note del Parsifal.

Oltre alla visita all’interno del Grand Hotel delle Palme, l’itinerario vi farà conoscere la storia di Raymond Roussel, Rodò e del barone Di Stefano. La passeggiata, con raduno in piazza XIII Vittime, si concluderà dentro il cuore del rione del Borgo vecchio, con una straordinaria rassegna di opere realizzate da artisti di strada all’interno del progetto ” Borgo vecchio Factory”.

Chiunque volesse partecipare può prenotare al numero WhatsApp di riferimento del gruppo Siciliando 366 1332786 , tramite gli amministratori del gruppo o inviando e-mail a Siciliandostyle@gmail.com. La passeggiata verrà curata dallo storico e scrittore professor Emanuele Drago.

Costo del tour culturale per gli associati di Siciliando 10 euro, che comprenderà apparecchio radioauricolare e guida turistica autorizzata.

fonte immagine: web

Siciliando e le Capitali della Cultura 2018

Domani, 6 dicembre alle 20.30 presso il Teatro Santa Cecilia, in piazza Teatro Santa Cecilia, 5, a Palermo, si terrà una grande kermesse di spettacolo, intercultura, conferenze, premiazioni e tanto altro a conclusione dell’anno 2018 dedicato alle capitali della cultura: Olanda con Leeuwarden, Italia con Palermo e Malta con La Valletta.

Sicilando non poteva mancare per dare eco all’evento in questi 4 giorni di festa e celebrazioni, tutto all’insegna del bello che non ha confini da nord a sud, passando da Palermo.

Si tratta di un riconoscimento a cinque eccellenze siciliane che si spendono quotidianamente per la diffusione e la promozione della cultura in tutte le sue forme.

È il sicilian gram Awards, la cerimonia di consegna dei premi, promossa e organizzata dal comitato presieduto dal consigliere comunale Giulio Cusumano
nell’ambito della quattro giorni “Palermo Capitali della Cultura”, che si terrà domani sera al teatro Santa Cecilia di Palermo, alle 20.30.
La cerimonia di consegna dei riconoscimenti sarà presentata dalla giornalista Nadia La Malfa e vedrà alternarsi sul palco esibizioni musicali e di danza e una performance del maestro Franco Cuticchio.

Sarà protagonista anche la moda con la sfilata delle creazoni di cinque stilisti e le collezioni di due boutique palermitane, che sarà curata dal regista Roberto Capone, in collaborazione con Giusi Governale. Tra i premiati, il direttore artistico del teatro al Massimo di Palermo, Aldo Morgante, e ancora Mario Zito, Ignazio Buttitta, Angela Fundarò Mattarella e Tommaso Romano.

Ama, vivi, viaggia: “tour delle Meraviglie. Cibo e cultura”

Il primo dicembre alle ore 10.30 l’appuntamento è alla Cattedrale di Palermo per il “tour delle Meraviglie. Cibo e cultura”.

Un’atmosfera all’insegna di profumi, sapori e saperi…

Per info e prenotazioni, potete contattare gli amministratori del team di Siciliando o scrivere alla nostra mail Siciliandostyle@gmail.com

Immagina di vivere Palermo da Turista, con gli occhi di chi vede meravigliosa una semplice bancarella in un mercato. Immagina di gustare alcune tra le specialità di una gastronomia ricca di storia, influenzata da ognuna delle culture e tradizioni di quei popoli che ci hanno dominato.

Immagina di vivere un’atmosfera vera di un mercato in una città viva, immagina di viverla un sabato di dicembre qualunque, magari l’1 dicembre alle 10:30. Immagina di immaginare che tutto questo diventi realtà: TOUR CIBOTURISTA mercati storici.

a cura di Serena Marotta

L’associazione SiciliandoStyle presenta il calendario 2019

Sarà presentato sabato 17 novembre 2018 “Siciliando and friends”: il coloratissimo e sicilianissimo calendario 2019, realizzato da Siciliando, presso l’auditorium del Mercato Excelsior in via Cavour 133, a Palermo,  dalle 17.30 alle 20, L’associazione culturale SciliandoStyle racconterà i primi 4 anni di attività, fatta di eventi, tour, mostre e tante altre iniziative.

Sarà altresì una piacevole kermesse di amici e supporter che saluteranno i presenti e ricorderanno la loro esperienza con il gruppo Social che dal virtuale è passato al  reale e che ne ha fatto la sua forza.

Vincenzo Perricone fondatore del gruppo Facebook Siciliando e presidente dell’omonima associazione, insieme con il team al completo condividerà con Davide Morici (presidente di Confartigianato Turismo e Spettacolo), un pomeriggio di grande vivacità, cultura e sicilianità.

In più sarà dato – nel corso dell’evento – un annuncio per il 2019 rivolto alle eccellenze e alla cultura siciliana. Ingresso gratuito.

Leggi Qui la rassegna stampa dell’evento:

GIORNALE L’ORA

LIVE SICILIA

BALARM

VIVICENTRO

RADIO OFF

WWWITALIA

Giornale di Sicilia, sabato 17 novembre 2018

a cura di Serena Marotta

Siciliando allo Spasimo per la presentazione del libro “Ciao, Ibtisam! Il caso Ilaria Alpi”

Rosa Guttilla, Serena Marotta, Liborio Martorana e Fabio Gagliano

 

Giornale di Sicilia, Palermo 11 ottobre 2018

Alcuni momenti della presentazione:

Pubblicato da Vincenzo Perricone su Giovedì 11 ottobre 2018

Pubblicato da Vincenzo Perricone su Giovedì 11 ottobre 2018

Pubblicato da Vincenzo Perricone su Giovedì 11 ottobre 2018

“Dietro i tuoi passi”, teatro Biondo, Palermo: La storia di Peppino Impastato

Siciliando sarà al teatro Biondo, a Palermo, il 6 novembre alle 21, per ricordare Peppino Impastato. “Dietro i tuoi passi” ideato da Domenico Cangialosi, Claudia Perna,
Calogero Macaluso, Francesco Basile.

9 maggio 1978. Sui binari della ferrovia Trapani-Palermo, nei pressi di Cinisi (Palermo), vengono trovati i resti del corpo del giornalista Giuseppe Impastato, dilaniato da un’esplosione…

Per acquistare il biglietto dello spettacolo entrate dentro il sito
www.artiamo.it 
o chiedere info al team di Siciliando

Sherbeth fest, l’associazione culturale Siciliando presenta “Viva Palermo e Santa Rosalia” di Sara Favarò

Durante la manifestazione Sherbeth a Palermo, l’associazione culturale Siciliando Style, che anche quest’anno è presente con il suo stand all’evento, presenterà il libro di Sara Favarò dal titolo “Viva Palermo e Santa Rosalia”. La presentazione si terrà nella Galleria delle Vittorie alle 18. Interverranno insieme all’autrice, Vincenzo Perricone moderatore e presidende dell’associazione Siciliando,  gli attori del Gruppo Arte Sikelia: Gaetano Martorana ed Enzo Rinello, il soprano Marta Favarò e il cantante Alessio Scarlata.

Il libro

Un libro, quello di Sara Favarò, articolato in più parti, una in italiano, l’altra in siciliano, che narra la storia della santa patrona della città, ma che raccoglie anche documenti inediti sulla vita di Rosalia Sinibaldi, aldilà delle credenze popolari. Un lavoro che porta con sé una ricerca raffinata e accurata, un punto di vista differente e veritiero di Santa Rosalia. L’idea è nata dall’amore che la scrittrice nutre per il suo territorio. Amore che viene ricambiato dalla sua città.

L’autrice

Sara Favarò è studiosa di tradizioni popolari, scrittrice, poetessa, cantautrice, attrice, giornalista. Ha ricevuto numerosi premi nazionali ed internazionali ed anche riconoscimenti per le sua attività, tra cui quello del già Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, per il suo libro “Le ragazze dello Zen”, premio Leonardo Sciascia per il suo libro “Le porte del sole” e, tra i vari riconoscimenti, quello del Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, di “Tessera preziosa del Mosaico Palermo” per la sua attività culturale e artistica. Ha pubblicato ad oggi 54 libri che spaziano dai romanzi di denuncia sociale, alla poetica, ai canti, alla letteratura per l’infanzia, ai saggi di etno-antropologia, al teatro, al cinema. Donne, legalità, giustizia, recupero della memoria, sono i temi a lei cari.

L’associazione Siciliando Style

L’associazione culturale denominata “Siciliando Style”, nata dal gruppo social Facebook “SICILIANDO” conta ad oggi oltre 60.000 iscritti (settembre 2018). Il gruppo, idea e creazione di Vincenzo Perricone, ha come scopo quello di promuovere gli aspetti artistici, culturali e di folklore della nostra bella Sicilia e si pone l’obiettivo di impegnarsi sul sociale coinvolgendo in modo spontaneo i propri iscritti. Siciliando vuole promuovere la sicilianità nel mondo, raccontando le bellezze di una terra unica qual è la Sicilia. Il tutto creando quel clima e quell’entusiasmo che è il sale di ogni iniziativa del gruppo e dell’associazione: aumentare l’attaccamento alla nostra terra, l’orgoglio e i valori e cercare nel nostro piccolo e con il nostro entusiasmo di recuperare e valorizzare quei siti che ci invidiano in tutto il mondo.

a cura di Serena Marotta

Le passeggiate culturali di Siciliando allo Sherbeth Fest, tra degustazioni, libri e quartieri

Si svolgeranno a Palermo tre passeggiate per conoscere meglio la città a cura del professore Emanuele Drago in collaborazione con l’associazione Siciliando Style. La prima passeggiata itinerante si svolgerà il 27 settembre alle 17.30 alla scoperta degli angoli meno conosciuti del quartiere del Seralcadio. Un itinerario, nel quale il professore, autore del libro “Palermo in un Romanzo”, accompagnerà i partecipanti alla scoperta dei vicoli, dei palazzi, delle storie inedite e dei misteri di questo affascinate quartiere. Dalle passeggiate allo Sherbeth Fest. Si tratta del più grande Festival dedicato all’arte del gelato artigianale, giunto quest’anno alla sua X Edizione. Cinquanta Maestri Gelatieri e tutto il loro estro, espresso nella creazione di gusti particolari e indimenticabili, con provenienza da tutto il mondo: dall’Italia alle Isole Cayman, Dalla Bolivia alla Germania, dal Brasile all’Inghilterra. Degustazioni di Gelato, spettacoli musicali, Cooking show in area Gourmet con ospiti sensazionali e tanto intrattenimento.

Ecco il percorso della prima passeggiata, denominata “Dentro il cuore del rione del Gran Cadì (Seralcadio)”:

Cattedrale, Piazza Sett’Angeli, Piazza Beati Paoli, via Celso, salita Castellana, Sant’Antonino, via Bandiera e si concluderà in via Maqueda.

La seconda passeggiata «La strada del gran Cadi’ (Itinerario mercato del Capo)» si svolgerà sabato 29 settembre alle ore 10. Si attraverserà il più antico mercato della città, la parte più alta del quartiere del Gran Cadì, quartiere musulmano sorto appena fuori le mura, su quello che in precedenza era il quartiere degli Schiavani, truppe mercenarie di origini dalmate. L’ itinerario, oltre a ripercorrere l’ ansa dell’ antico fiume Papireto, svelerà segreti, angoli, storie e aneddoti che hanno caratterizzato la storia di questo millenario quartiere. I partecipanti partiranno dalla Cattedrale per poi attraversare questo itinerario: piazza sette angeli, piazza Papireto, piazza Beati Paoli, vicolo degli orfani, Panificio Morello, Monte di Pietà, Mercato del Capo, Mura di San Vito, Quartiere aragonesi e via Maqueda.

La terza passeggiata, domenica 30 settembre alle ore 10, dal titolo « Dalla Marina all’ Eletta di Palermo», prevede il raduno dei partecipanti a Porta felice. Da qui si andrà alla scoperta dell’antica passeggiata “ a la Marina”. L’itinerario, curato dal professore Emanuele Drago, insieme a Siciliando, porterà lo spettatore alla scoperta di storie suggestive che hanno caratterizzato l’antico quartiere della Kalsa. Così, immersi nel clima di Manifesta 12,  l’autore del fortunato libro “Palermo in un Romanzo”, non solo spiegherà come nacque il quartiere, ma grazie al supporto di documenti e immagini inedite, rivelerà una Palermo assolutamente insolita e poco conosciuta.

Questo il percorso: Foro Italico, Mura delle Cattive, via Alloro, Piazza Marina, via Lungarini, via Torremuzza e Spasimo, Piazza Magione, quartiere dei Lattarini, Piazza Borsa, Piazza Croce dei Vespri, Discesa dei giudici, Piazza Pretoria.

Il libro di Sara Favarò alla Galleria delle Vittorie

E ancora tra gli appuntamenti di Siciliando a Palermo, ci sarà la presentazione del libro di Sara Favarò: «Viva Palermo e Santa Rosalia», che si svolgerà sabato 29 settembre alle ore 18, presso la galleria delle Vittorie di via Maqueda. Interverranno:  il soprano Marta Favarò, il cantante Alessio Scarlata, gli attori Enzo Rinella, Gaetano Martorana e l’autrice, Sara Favarò, che si esibiranno in una sintesi del lavoro teatrale omonimo.

Per info e prenotazioni chiedere al team del gruppo Siciliando , messaggio su WhatApp al 3661332786 o scrivere a SiciliandoStyle@gmail.com.

 

Le passeggiate culturali di Siciliando allo Sherbeth Fest: si ricomincia con il quartiere Seralcadio

Ritornano le passeggiate itineranti dell’associazione culturale Siciliando. Quest’anno avranno luogo in concomitanza del festival del gelato lo “Sherbeth Festival”.

L’appuntamento è per il  27 Settembre 2018, alle ore 17.30, davanti al piano della Cattedrale di Palermo, luogo da cui avrà inizio la passeggiata curata dal professore Emanuele Drago, in collaborazione con l’Associazione Siciliando Style, che porterà alla scoperta degli angoli meno conosciuti del quartiere Seralcadio.

Un cammino nel quale il professore, autore del libro “Palermo in un Romanzo”, accompagnerà i partecipanti alla scoperta dei vicoli, dei palazzi, delle storie inedite e dei misteri di questo affascinate quartiere.

Questo il percorso:

Cattedrale, Piazza Sett’Angeli, Piazza Beati Paoli, via Celso, salita Castellana, Sant’Antonino, via Bandiera e si concluderà in via maqueda.

Il coupon comprenderà passeggiata culturale con guida + apparecchio auricolare radiomobile + coupon degustazione gelato allo Sherbeth .

Per info chiedere al team di amministrazione del gruppo Siciliando o scrivere a SiciliandoStyle@gmail.com

Dalle passeggiate allo Sherbeth Fest. Si tratta del più grande Festival dedicato all’arte del gelato artigianale, giunto quest’anno alla sua X Edizione.

Cinquanta Maestri Gelatieri e tutto il loro estro, espresso nella creazione di gusti particolari e indimenticabili, con provenienza da tutto il mondo: dall’Italia alle Isole Cayman, Dalla Bolivia alla Germania, dal Brasile all’Inghilterra.

Degustazioni di Gelato, spettacoli musicali, Cooking show in area Gourmet con ospiti sensazionali e tanto intrattenimento.

 

Una manifestazione unica al mondo, che ha uno sfondo speciale per questa vetrina del gelato artigianale: la nostra Palermo Capitale della Cultura 2018.

A cura di Siciliando

Rassegna eventi, Papa Francesco a Palermo

Una visita a Palermo in occasione del 25esimo anniversario della morte di don Pino Puglisi, il prete ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993. Papa Francesco ha dedicato a lui la sua omelia dal Foro Italico. Poi un discorso contro la mafia: “Non si può credere in Dio ed essere mafiosi. Chi è mafioso non vive da cristiano, perché bestemmia con la vita il nome di Dio-amore”.

 

Poi, dopo il pranzo con gli ospiti della Missione di speranza e carità, è andato a Brancaccio sul luogo dell’omicidio di don Puglisi.

E ancora: in cattedrale, per poi raggiungere il Politeama per il suo discorso ai giovani.

a cura di Siciliando

Rassegna eventi, Sicily Food Festival di Cefalù

Siciliando è stata a Cefalù ieri, 8 settembre 2018, per l’evento che si è tenuto alle 11 presso l’hotel Riva del sole, dal titolo: Come la birra ha salvato il mondo.

Curiosità e aneddoti sulla birra, ma anche letture e riflessioni a cura di Massimo Alberto Galli. Ecco il video:

Come la birra ha salvato il mondo … con Massimo Galli a Cefalù! 🍺🍻🍺🍻

Pubblicato da Daniela Carnevali su Sabato 8 settembre 2018

Alcuni momenti dell’evento: