Eventi

Siciliando in Tour…Agrigento- Festa del Mandorlo in Fiore – Il Giardino della Kolimbrethra

festa mandorlo in fiore

Ci siamo , riparte la macchina organizzativa di Siciliando in tour che questa volta vi propone Agrigento e la manifestazione che da quest’anno si chiamerà “Mandorlo in Fiore“.

Una delle manifestazioni più importanti, longeve e seguite del panorama siciliano, la festa del mandorlo in fiore di Agrigento, che dal 6 Febbraio al 12 Marzo 2017 ad Agrigento giungerà quest’anno alla sua 72° Edizione.

Nel nostro viaggio del 12 marzo potremmo assistere al 62° Festival internazionale del Folklore
Esibizioni e cerimoniale – Valori Unesco: gruppi beni internazionale patrimonio immateriale Unesco –Corteo domenica mattina dei carri internazionale e premiazione.

Ed allora il prossimo 12 marzo tutti in pulman GT con ritrovo a piazzale Giotto (Palermo) alle ore 7.00.Partenza con destinazione Agrigento (in giornata), arrivo nella città dei templi e dopo una breve pausa ristoratrice, in attesa di assistere alla sfilata dei carri artistici internazionale del “Mandorlo in fiore”, ci dirigeremo verso una bellezza naturale che adorna la valle dei templi “Il Giardino della Kolimbrethra” , faremo un percorso naturalistico Culturale con le sapienti guide FAI (Cenni -Tra il tempio di Castore e Polluce e quello di Vulcano, nel cuore della Valle dei Templi di Agrigento, si estende una vasta area verde nota come il “Giardino della Kolymbethra”.

Dopo un lungo abbandono, nel corso del quale il Giardino era diventato una selva di rovi, nel 1999 la Regione Sicilia ha affidato l’area al FAI, per un periodo di venticinque anni.

Nel novembre 2001, dopo aver ultimato la campagna dei restauri paesaggistici e aver ripristinato le antiche colture, il Fondo Ambiente Italiano ha riaperto lo storico Giardino al pubblico inserendolo nel circuito di visita della Valle dei Templi: “una piccola valle che, per la sua sorprendente fertilità, somiglia alla valle dell’Eden o a un angolo delle terra promessa” (Abate di Saint Non, 1778).

Il Giardino, cinque ettari della Kolymbethra offrono una notevole varietà arborea e paesaggistica.

Nelle zone più scoscese sono presenti tipiche specie della macchia mediterranea, come il mirto, il lentisco, il terebinto, la fillirea, l’euforbia e la ginestra. Nel terreno pianeggiante del fondovalle, al di là del piccolo fiume bordato da canne lungo il quale crescono salici e pioppi bianchi, si estende l’agrumeto che con limoni, mandarini e aranci di antiche varietà, viene irrigato secondo le tecniche della tradizione araba. Dove l’acqua non arriva, nascono gelsi, carrubi, fichi d’india, mandorli e giganteschi olivi “saraceni”.

La Kolymbethra rappresenta, per caratteri percettivi, ambientali e produttivi, il paesaggio più illustre dell’arboricoltura siciliana, ovvero quello irriguo dell’agrumicoltura. In Sicilia gli impianti di agrumi si chiamano “giardini” proprio per sottolineare la loro bellezza, oltre che la finalità produttiva. Il profumo della zagara assume così il senso di una presenza arborea che non è mai legata solo alla produzione, ma anche al piacere.

Secondo le testimonianze dei contadini del luogo, fino agli ultimi decenni del Novecento la Kolymbethra venne coltivata ad agrumento e a orto e mantenne l’aspetto di un meraviglioso giardino profumato di limoni e di aranci e ricco di mandorli, olivi, gelsi, melograni e fichi d’india.
La mancanza d’acqua ne causò in seguito l’abbandono sino all’intervento del FAI, che ha provveduto alla cura e al ripristino della vegetazione d’un tempo restituendo alla Valle dei Templi il suo originario valore, che non è solo archeologico, ma anche storico, geologico, botanico e agrario).
Degustazioni dolci tipici in loco.

Alle 13.00 pranzeremo in un elegante ristorante in cui avrete la possibilità dal terrazzo di ammirare e fotografare a distanza , l’intero percorso della Valle dei Templi.

Alle 15.00 pronti all’ingresso della Valle per assistere alla sfilata e premiazione dei carri “del Mandorlo”.

Una volta completata la “memoria” delle vostre macchine fotografiche , si ripartirà intorno alle 17.00 alla volta di Palermo dove terminerà il nostro coloratissimo tour.

Per informazioni e prenotazioni potete rivolgervi agli amministratori del Gruppo Siciliando e del sito web o inviando mail a “SiciliandoStyle@gmail.com”, sarete contattati quanto prima . (Le prenotazioni verranno accettate fino ad esaurimento dei posti del Pulman).

Ancora un altro Tour di grande valore Artistico Culturale , un’altra meta da fotografare …un’altra Città da amare tutto e solo con …Siciliando in tour.

Commenti

commenti